Brian Vickers sostituirà Stewart nella Daytona 500

brian-vickers-660x330Sarà Brian Vickers a salire sulla Chevrolet vacante lasciata da Stewart dopo l’incidente che lo messo fuori dai giochi per l’inizio di stagione.

Infatti, a distanza di quasi un anno dal suo forfait causa i problemi al cuore, Vickers torna a salire su un sedile di alta categoria e nonostante la scelta azzardata di ritornare alle corse lo Stewart-Haas gli ha dato la fiducia per la gara più importante della stagione, che Stewart purtroppo salterà.

Vickers è pilota ad interim solo per questa gara, pertanto ci sono alcune voci che non tornerà già da Atlanta, ma il deficit che lo colpisce lo rende un pilota debole ma forte a livello fisico. Dopo la gara di Daytona , si vocifera il possibile arrivo di Ty Dillon, fratello minore di Austin Dillon attualmente sul sedile della Chevrolet numero 3 del Richard Childress Racing.Nel mentre però Vickers ha preso parte sia alla Sprint Unlimited in cui ha chiuso al 24° posto e al secondo Can- Am Duel con un ottavo posto finale.

Il pilota di Thomasville ha all’ attivo 3 vittorie, 77 top ten e ben 12 pole positions in oltre 300 gare disputate nell’ arco di 13 anni. Per lui è giunta l’ora del ritorno e delle conferme sulla celeberrima auto 14 che recentemente ha visto passare vari piloti causa la vita travagliata di Stewart, il quale vinse l’ultimo titolo nel 2011 ed ora è giunto alla sua ultima stagione da professionista.

In attesa del ritorno di Stewart, non resta che rivedere una vecchia faccia del circuito nella Daytona 500 in programma stasera alle 7.30 della sera ora italiana.

Questo articolo è stato pubblicato in News e contrassegnato come , da Davide Sarti . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su Davide Sarti

Mi chiamo Davide Sarti, laureato in Scienze della Comunicazione e seguito un corso gionalistico a Londra, sono a tutti gli effetti un grande appassionato della Nascar che sin dai tempi di Jeff Gordon ha seguito le orme dei vari campioni quali Jimmie Johnson e Tony Stewart. Cercherò di mostrarvi, raccontarvi tutto quello che si può sapere di questa categoria facendovi amare, possibilmente un mondo che sterza solo a sinistra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *