Trevor Bayne riporta in vita un’ auto storica a Darlington

Continua la sfilata di nuove livree in vista della prossima gara a Darlington nel Labour day, in cui Nascar ha deciso di farne uno sguardo al passato.

Questa volta è Trevor Bayne ad uscirne allo scoperto, con una Ford del Team Roush  che ricorda quella di Mark Martin delle annate ’96 e ’97. L’eterno secondo della Nascar con i suoi cinque secondi posti in campionato, e mai un titolo nella sua trentennale carriera ha l’onore i rivedere in pista la sua  auto proprio grazie al suo ex  crew Chief Jack Roush.

042616-NASCAR-Mark-Martin.vadapt.664.high.32

In quegli anni Martin ha regalato tante soddisfazioni che pochi difficilmente scorderanno. E’ stato pilota Roush dal 1988 al 2006 e con questo paint scheme  ha vinto quattro gare, colto 29 top fives e 40 top ten. In  un ovale atipico come Darlington in cui lo ha visto brillare grazie a dei risultati eclatanti ( 2 successi, 17 top fives e 26 top ten), significherà fare un salto nel passato e ricordare i momenti gloriosi di Martin.

Bayne, infatti torna in pista con mitici colori rosso, blu e bianco all’ epoca sponsorizzati dalla Valvoline, che ora verrà sostituita dalla Advocare per l’occasione.

Le parole di Bayne infatti rendono ancora più orgoglioso Martin : “E’ un onore essere citati di fianco al nome di Mark Martin. Lui ha contrbuito tantissimo a Roush e in questa organizzazione. Il team ha lavorato parecchio per migliore le prestazioni dell’ auto e spero di rendere orgoglio Mark a Darlington.”

Dopo Stenhouse Jr, Bayne è il secondo pilota del team Roush ha fare il “Throwback”, ora chissà se l’eterno Biffle compierà lo stesso passo.

042616-NASCAR-Bayne-throwback-paint-1.vadapt.664.high.57

Questo articolo è stato pubblicato in News e contrassegnato come , , da Davide Sarti . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su Davide Sarti

Mi chiamo Davide Sarti, laureato in Scienze della Comunicazione e seguito un corso gionalistico a Londra, sono a tutti gli effetti un grande appassionato della Nascar che sin dai tempi di Jeff Gordon ha seguito le orme dei vari campioni quali Jimmie Johnson e Tony Stewart. Cercherò di mostrarvi, raccontarvi tutto quello che si può sapere di questa categoria facendovi amare, possibilmente un mondo che sterza solo a sinistra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *