Suarez in pole a Pocono

Daniel Suarez ha sfruttato l’ispezione fallita nelle post qualifiche di Kevin Harvick e Kyle Busch per ottenere la sua prima pole position in carriera nella massima serie.

daniel-suarez-pocono.vresize.1200.630.high.6

Nell’ ultimo round, il pilota messicano ha completato il suo giro veloce in 50.851 secondi alla velocità media di 176.988 miglia orarie, nonostante sia Harvick che Busch siano stati più veloci di lui.

Il fatto più clamoroso è che ben 13 delle 40 auto in gara hanno fallito l’ispezione e di conseguenza declassate nella griglia di partenza. Tra questi piloti oltre ad Harvick e Busch, figurano Joey Logano, Clint Bowyer, Kyle Larson, Ryan Blaney, Aric Almirola, Jimmie Johnson,  Paul Menard, Austin Dillon, William Byron, Bubba Wallace e Kasey Kahne. In totale 6 Ford, 6 Chevrolet ed una sola Toyota.

Di conseguenza questa è la nuova griglia di partenza per la gara di Pocono:

Una situazione che vede tre Toyota nelle prime tre posizioni, mentre McMurray ed Elliott figurano come le prime Chevrolet. A questa notizia che solo una Toyota abbia fallito tale ispezione, potrebbe storcere a molti fan e media, che sicuramente non tarderanno a parlarne.

Per quel che concerne Jimmie Johnson, quella di Pocono sarà la gara numero 600 in carriera;  tra i piloti attivi solo Ryan Newman (604), Kevin Harvick (630), Kurt Busch (632) e Matt Kenseth (656) lo superano in questa graduatoria.

Partenza per la gara prevista per le 20.45 di stasera, 400 miglia da percorrere 160 giri. Dopo questa gara resteranno solo 5 gare prima dei playoff.

Nascar annuncia gli orari del calendario 2017

Sprint_Cup_Series_logo.svgUn paio di giorni fa la Nascar ha pubblicato gli orari d’inizio delle tre categorie che rappresentano questo sport. Per quel che concerne la massima serie, l’attuale Sprint Cup, all’ ultimo anno con con la compagnia sopracitata, del quale però non si conosce ancora il prossimo sponsor, cambia gran parte del calendario rispetto a quello odierno.

La prima delle due gare in Texas si svolgerà nel pieno pomeriggio alle 7.30 di sera (orario italiano), anzichè in notturna. Pertanto, sarà il Kansas Speedway ad aprire le danze delle gare serali il 3 maggio.

Il campionato  che inizierà con la consueta Daytona 500 il prossimo 26 febbraio, scatterà alle 8 di sera (orario italiano ) posticipando di un’ ora l’orario di quest’anno. Verosimilmente, ritarderanno anche le quattro gare a Pocono ed in Michigan, solitamente con il green flag alle 7 di sera ( orario italiano), saranno spostate alle 9 di sera (orario italiano.

La seconda parte della stagione subirà anch’essa una ritardo nella esposizione della bandiera verde: Watkins Glen e Chicagoland, gara d’apertura del Chase alle 9 di sera(orario italiano), mentre gli eventi  a seguire saranno similari a quelle del campionato 2015 con Talladega, Dover e New Hampshire a fare da incomodi per gli italiani che, se vorranno vedere le rispettive gare dovranno farlo nell’ oraio di cena alle 8 di sera, (orario italiano) Si salva invece il Kansas Speedway che vedrà ritardare l’inizio della gara autunnale alle 9 di sera (orario italiano).

Infine la gara finale a MIami tornerà all’ orario d’origine le 8.30 anzichè le 9 ( sempre orario serale italiano).

https://i2.wp.com/a.fssta.com/content/dam/fsdigital/fscom/nascar/images/2016/07/27/072716-NASCAR-Cup-times.vadapt.664.high.83.jpg?resize=555%2C718