McMurray lascia il Ganassi Racing

Jamie McMurray non tornerà sul sedile della Chevrolet numero 1 del Ganassi Racing nel 2019. Il 42enne di Joplin Missouri entra nella lista di free agents con Kurt Busch, Martin  Truex Jr e Matt Di Benedetto ( in uscita dal Go Fas Racing) con la proposta di Ganassi basata su una posizione all’ interno del team come Dario Franchitti, ma non più come pilota.

JamieMcMurray_1_2014_1

D’altronde fatto salvo la parentesi con Roush 2006-2009, ha svolto la sua carriera con il team Ganassi completando 429 delle 573 gare finora disputate. D’altronde il calo di rendimento dovuto anche alla crescita d Larson, lo pone in forte uscita da un team che ha scommesso su di lui parecchio nell’ ultim decade.

Nonostante tutto, l’esperto pilota  di Joplin gode di una fama non indifferente dovuto alle sue vittorie in carriera, solo sette: due volte vincitore nelle gare autunalli di Charlotte, una Daytona 500 nel 2010, il Brickyard 400 del 2010 e due volte a Talladega, sua ultima vittoria nel lontano 2013.

McMurray non è riuscito ad entrare nei playoff quest’anno, seppur sia stato capace di farne parte negli ultimi tre anni, chiudendo tra il 13° e il 12° posto finale. Il miglior risultato in campionato rimane l’11° posto nel 2004, e di certo cercherà di chiudere in bellezza questo lungo stint con Ganassi. In carrier ci sono 166 top ten e quasi 1900 giri completati in testa.

Non è ancora chiaro cosa farà il pilota nel 2019, ma non avendo commentato l’offerta di Ganassi, potrebbe continuare cercando un sedile caldo, che al momento potrebbe commutarsi nello Stewart-Haas Racing. Lo scambio con Kurt Busch sembra il più plausibile, ma la seconda opzione si chiama Richard Childress Racing, con il posto vacante sulla Chevrolet 31 del team e possibilimente un compagno di team di Austin Dillon.

Si saprà più avanti la decisione finale di McMurray che in data odierna figura tra i piloti più esperti ed anziani nel gruppo insieme a Johnson, Kenseth pilota part-time, Kurt Busch e Kevin Harvick.

Questo articolo è stato pubblicato in News da Davide Sarti . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su Davide Sarti

Mi chiamo Davide Sarti, laureato in Scienze della Comunicazione e seguito un corso gionalistico a Londra, sono a tutti gli effetti un grande appassionato della Nascar che sin dai tempi di Jeff Gordon ha seguito le orme dei vari campioni quali Jimmie Johnson e Tony Stewart. Cercherò di mostrarvi, raccontarvi tutto quello che si può sapere di questa categoria facendovi amare, possibilmente un mondo che sterza solo a sinistra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.