Elliott corsaro a Dover

chase-elliott-dover-win.jpg

Chase Elliott compie un impresa inaspettata  per ottenere la sua seconda vittoria in carriera nel “Moster Mile” di Dover, che per l’appunto gli garantisce il pass per il round successivo.

La strategia è stata favorevole al pilota di Dawsonville che con facilità ha tenuto testa a Hamlin, alla fine secondo sulla linea del traguardo.

Rocambolesco finale che ha portato i contendenti playoff a lasciare malamente il tracciato. Bowyer tra i primi, seguono Bowman, Truex Jr ed infine Aric Almirola, forte di una gran prestazione e potenzialmente il vincitore, prima della collisione fatidica con Denny Hamlin.

Alla fine la vittoria di Elliott è la seconda in carriera e la seconda in stagione, la terza per Chevrolet, con la gara inaugurale vinta da Austin Dillon.

Una situazione che pone le altre due Chevrolet superstiti, quelle di Larson e Bowman in pericolo, dopo che Johnson, sfortunatamente ha perso lo spareggio nella gara di Charlotte insieme all’ inesistente Austin Dillon. Con loro sono usciti sia Hamlin, sia Jones, due piloti del Joe Gibbs Racing.

Con la gara di Talladega in programma stasera si delinerà meglio il top 8 che verrà stabilito la prossima settimana in Kansas, un ovale da 1.5 miglia che non gode di grande fama tra i fan con scarsità di biglietti venduti.

Questo articolo è stato pubblicato in Monster Energy Cup Series da Davide Sarti . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su Davide Sarti

Mi chiamo Davide Sarti, laureato in Scienze della Comunicazione e seguito un corso gionalistico a Londra, sono a tutti gli effetti un grande appassionato della Nascar che sin dai tempi di Jeff Gordon ha seguito le orme dei vari campioni quali Jimmie Johnson e Tony Stewart. Cercherò di mostrarvi, raccontarvi tutto quello che si può sapere di questa categoria facendovi amare, possibilmente un mondo che sterza solo a sinistra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.