Brian France cambia le regole per il 2016

Il Ceo Brian France ha annunciato nella giornata di lunedì che alcuni cambiamenti saranno presenti in tutte le tre categorie NASCAR per la nuova stagione a partire dalla DAYTONA 500 di fine febbraio.

La grande novità è la presenza del Chase anche nelle categorie minori della Camping Truck Series e nella Xfinity, ma andiamo passo per passo e scopriamo nel dettaglio  quali sono le novità per quel concerne la massima serie.

26 January 2012: Brian France of NASCAR talks to the media the NASCAR Hall of Fame on the 2012 Media Tour in Concord NC. (HHP/Harold Hinson)

NUOVO SPONSOR: La massima serie NASCAR al termine della stagione 2016 perderà lo sponsor Sprint con il quale è legato dal 2008 e France è più che positivo nel trovare uno sponsor valido per rappresentare la massima serie dal 2017.

“Siamo a buon punto,” ha detto. “Abbiamo il contratto con le tv  per il prossimo decennio e penso che riusciremo ad ottenere qualcosa di costruttivo. Vedremo, siamo nel posto giusto.”

Prima del 2006  la massima serie  ha avuto tre sponsor, Strictly Stock and Grand National dal 1949 al 1971, Winston Cup dal 1971 al 2003 e Nextel dal 2004 dal 2008.

CRUSCOTTO DIGITALE:  Una delle componenti innovative per la stagione 2016 è la presenza di un cruscotto digitale all’ interno dell’ abitacolo in tutte le tre categorie della NASCAR. Con questa innovazione il pilota potrà controllare anche i suoi tempi sul giro.

Come prima base innovativa France ha annunciato che ci saranno  in futuro ulteriori aggiornamenti sul cruscotto digitale.” Abbracceremo la innovazioni e la tecnologia, ma non andremo a rovinare le banche dei proprietari dei team e le organizzazioni, ma vogliamo vedere come possiamo aiutarci per garantire un avanzamento tecnologico.” ha detto Brian France

BASSA AERODINAMICA: La NASCAR punterà su una bassa aerodinamica in 21 dei tracciati del campionato salvo Daytona e Talladega per migliorare i sorpassi specialemente sul rettilineo principale.

La parola a riguardo è stata laciata a Brian O’odonnell . “Metteremo in pista questa novitàe vedremo come funzionerà. Può aiutare i piloti a vincere le gare con formati diversi in stagione arriveremo al Chase in cui i piloti avranno questo aiuto per vincere.

MIGLIORAMENTI DEGLI OVALI:  Con gli aggiornamenti in corso a Daytona per modernizzare e migliorare il comfort dei tracciati, Phoenix  e Richmond possono essere le prossime considerando che Phoenix un paio di anni fa aveva modificato il “Dog Leg” su rettitlineo opposto a quello principale. Con il riasfaltamento del Kentucky Speedway e del Glen di New York, anche Pocono si appresta a fare dei cambiamenti che riguardano le barriere protettive  su tutto il tri ovale.

 

 

 

 

 

Questo articolo è stato pubblicato in News e contrassegnato come da Davide Sarti . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su Davide Sarti

Mi chiamo Davide Sarti, laureato in Scienze della Comunicazione e seguito un corso gionalistico a Londra, sono a tutti gli effetti un grande appassionato della Nascar che sin dai tempi di Jeff Gordon ha seguito le orme dei vari campioni quali Jimmie Johnson e Tony Stewart. Cercherò di mostrarvi, raccontarvi tutto quello che si può sapere di questa categoria facendovi amare, possibilmente un mondo che sterza solo a sinistra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *